Il Viandante - Gli Artisti

Il Viandante - I Video

Il Viandante - Visite virtuali

 

Bresciano Girolamo

                 

Pietragalla, sec. XVII

Su di lui non ci sono giunte note biografiche esplicative, ma da alcuni carteggi commerciali e dalle lettere di committenti, veniamo informati che egli  attivo nel periodo compreso tra il 1628 ed 1645.  

   Subisce l'influenza della pittura napoletana, rintracciabile nel colore assai forte e a tratti corposo. Guarda soprattutto a (=>) Giovanni De Gregorio, detto il Pietrafesa, ricalcandone lo stile accurato, il senso della luce e l'equilibrio delle figure.  Proprio a quest'ultimo per molto tempo sono state attribuite, infatti, alcune tele presenti a Balvano,  Brindisi di Montagna e Castelmezzano,  e successivamente riconosciute come opera del Bresciano. 

   Nei suoi lavori spicca un notevole senso della simmetria e del bilanciamento delle masse coloristiche; mancano per˜ il rigore estetico, l'accentuato senso di religiosità devozionale e l'accuratezza nei particolari, qualità tipiche del suo maestro.

 

Opere presenti in Basilicata

- Avigliano, Porzionucola, 1628, chiesa S.Maria degli Angeli

 - Balvano, Madonna con Bambino e i Ss. Lorenzo, Francesco e Gaetano, 1649, chiesa del convento di sant'Antonio; 

- Brindisi di Montagna, Madonna del Rosario,  parrocchiale; 

- Castelmezzano, Sacra famiglia, parrocchiale; 

- Lavello, Apparizione a S. Felice, chiesa di S. Anna; 

- Potenza, Storie di S. Antonio, dipinto su tavola,  chiesa di S. Francesco; 

- Vietri, S. Michele, chiesa dell'Annunziata.

 
 
 
 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy