Viaggio in Basilicata - Album

Viaggio in Basilicata - Video

Viaggio in Basilicata - QTVR

 

Latronico

Il territorio fu abitato in epoche remote, come è dimostrato dal ritrovamento, in una caverna, di oggetti litici e ceramiche risalenti all'età del bronzo, conservati nel museo di Potenza. 

Degne di nota sono la chiesa di Sant'Egidio Abate, protettore del paese, che conserva una statua del Santo del 1570 in alabastro, una croce del 1500 ed un ostensorio del 1766 e la chiesa di San Nicola del XV sec. con portale di grande interesse artistico.

I molti palazzi nobiliari del paese (Palazzo Comunale, Palazzo Gioia, Palazzo Arcieri) conservano portali di grande pregio artistico. 

Il paese è noto per lo stabilimento termale.

Altro vanto per Latronico è la lavorazione artigianale della pietra, grazie alla presenza, sul Monte Alpi, di giacimenti di pirite, marmo, quarzo, talco e alabastro bianco. 

Quest'ultimo, conosciuto per la forte resistenza e levigatezza, è noto come Marmo di Latronico. Una bella attrattiva delle zone limitrofe al paese è la Grotta di Latronico, con stalattiti e stalagmiti, al di sotto della quale vi sono altre piccole Grotte Sepolcrali. 

Pignola Campomaggiore Castelmezzano Pietrapertosa Accettura Brienza Marsico Nuovo Calvello Laurenzana Viggiano Guardia Perticara Montemurro Grumento Armento Sant'Arcangelo Sarconi Moliterno San Chirico Raparo Roccanova Senise Latronico San Severino Lucano San Paolo Albanese Terranova di Pollino

 
 
 
 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy